Blitz in emporio cinese, sequestrati prodotti non sicuri

Milano 28 febbraio 2014

Fonte: GDF

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito un controllo presso una società gestita da un cittadino di origine cinese sita in Concorezzo (MB), procedendo al sequestro di oltre sette milioni di articoli di vario genere risultati potenzialmente pericolosi per la salute.

Dopo i primi riscontri sulla provenienza degli articoli posti in vendita, i finanzieri hanno controllato tutta la merce presente all’interno degli ampi locali aziendali riscontrando, per numerosi prodotti, evidenti inosservanze alle normative inerenti alla commercializzazione dei prodotti.

Sono stati pertanto sequestrati un totale di circa 7.752.814 articoli di bigiotteria/cura della persona, tutti risultati potenzialmente pericolosi per la salute umana e/o per l’ambiente.
Per questi prodotti, il cui valore sul mercato è stimabile in diverse centinaia di migliaia di euro, è scattato il sequestro in quanto risultati privi dei requisiti tecnici previsti dalla normativa contenuta nel “codice al consumo”, nonché di tutte le altre indicazioni riferibili alla composizione ed alle istruzioni per l’uso in lingua italiana.

Il titolare della società è stato segnalato, per i provvedimenti di competenza, alla Camera di Commercio di Monza.