Continua l'attività a contrasto del mercato del falso

Pavia 27 maggio 2016

Fonte: GdF
​Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pavia ha portato a segno l’ennesimo risultato contro il fenomeno della vendita di merce contraffatta.
Nella mattinata di ieri i militari della Tenenza di Vigevano hanno effettuato due interventi in altrettante zone commerciali della città ducale ove spesso vengono posti in vendita, in banchetti improvvisati, capi di abbigliamento ed accessori contraffatti delle più note griffe della moda.
Dall’inizio dell’anno la Guardia di Finanza vigevanese, effettuando cinque interventi, ha posto in essere, nell’ambito di un più ampio contesto investigativo, un’intensificazione dei servizi nello specifico settore che ha portato al sequestro di oltre 1000 articoli contraffatti, alla parziale ricostruzione della filiera commerciale del falso ed a 6 denunce penali.
Tra gli articoli sequestrati vi sono giubbotti, scarpe, borse, altri articoli di pelletteria nonché orologi.
Come facilmente intuibile, il danno arrecato dal fenomeno della contraffazione al “Sistema Italia” è immane ed oltre a mettere in ginocchio le aziende che operano onestamente, dando nel contempo lavoro a migliaia di persone, rappresenta anche un pericolo per la salute pubblica, in quanto i materiali utilizzati, essendo estranei ai processi produttivi monitorati e testati secondo le normative vigenti, possono contenere prodotti cancerogeni o comunque dannosi per la salute.