Sequestrate calzature contraffatte

Caltanissetta 3 maggio 2016

Fonte: GdF

​Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Caltanissetta continuano in modo incessante l’attività di tutela e di controllo del territorio da ogni forma diffusa di illegalità.

Nella rete dei controlli dei finanzieri, è finito un cittadino riesino titolare di una ditta individuale che, privo di ogni prescritta autorizzazione, aveva accumulato in un deposito abusivo per la commercializzazione, kg. 435 di gpl in bombole da 15 kg.

Lo stesso è stato segnalato all’autorità giudiziaria poichè sprovvisto sia della prevista licenza nonchè del relativo certificato di prevenzioni incendi.

A tal proposito si rammenta che le bombole di gpl, al fine di salvaguardare la sicurezza pubblica, sono disciplinate dalla normativa che regolamenta i materiali esplodenti e le cui violazioni sono di carattere penale.

Inoltre sono stati eseguiti controlli in occasione del mercato settimanale di caltanissetta che hanno portato alla segnalazione all’autorita’ giudiziaria, di nr. 5 soggetti nonchè il sequestro di nr. 208 calzature contraffatte delle note griffe nazionali ed internazionali, nr. 275 cd musicali e nr. 332 dvd film masterizzati.

Si rammenta che la commercializzazione della merce sequestrata oltre a causare una sleale concorrenza sul mercato provoca, poichè sprovvista dei requisiti di sicurezza, pericoli per l’incolumità e la salute degli utilizzatori, in quanto realizzata con materiali e tinture non testate.

Durante i servizi di controllo nell’ambito del piano cd. “trinacria”, i militari hanno fermato un veicolo con a bordo un soggetto italiano accompagnato da due donne di origine rumena, già note alle forze di polizia per l’esercizio dell’attività di prostituzione. Atteso che una di queste era attinta da foglio di via obbligatorio per anni tre, dal comune di Caltanissetta, i finanzieri hanno provveduto a deferire la stessa all’a.g., ex art. 650 c.p. e art 76, 3co, del dlgs 159/2011, per violazione della misura suddetta di polizia.