Sequestrati dispositivi elettrici contraffatti

Venezia 11 novembre 2014

Fonte: GdF

​I Finanzieri della stazione navale della Guardia di Finanza di Venezia hanno condotto nei giorni scorsi una serie di controlli anti abusivismo, a tutela della libera concorrenza e del mercato. 

Nel corso degli interventi sono stati sequestrati 2 motoscafi tipo “taxi” sorpresi ad esercitare il servizio di trasporto pubblico non di linea nelle acque del comune di Venezia, senza la prescritta autorizzazione rilasciata dal predetto comune pur essendo in possesso di autorizzazione rilasciata da altro comune.

Le circostanze circa l’effettivo inizio e termine del trasporto sono state confermate dalle dichiarazioni rilasciate dagli stessi passeggeri imbarcati. 

Sono stati inoltre sorpresi alcuni venditori abusivi che, alla vista dei motoscafi della guardia di finanza, si sono dati alla fuga abbandonando la merce in vendita, circa 180 pezzi tra borse con marchi palesemente contraffatti, giocattoli pericolosi per i bambini, dispositivi per autoscatti e due laser, la cui vendita è vietata dal ministero della salute a causa dei danni che possono provocare agli occhi.

Sono stati segnalati al comune di venezia 4 persone di nazionalita’ bengalese per esercizio abusivo di vendita ambulante, multate complessivamente per oltre 15.000 euro. Un altrobengalese è stato denunciato all’autorità giudiziaria per la vendita dei laser.