Sequestrati oltre 10.000 capi di abbigliamento falsi

Isernia 12 novembre 2014

Fonte: GdF
​Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Isernia, in più riprese tra il 31 ottobre e l’11 novembre scorso, hanno eseguito un’articolata operazione di polizia giudiziaria, con diverse perquisizioni locali in Pettoranello di Molise (IS), San Zenone al Lambro (MI) e Vertemate con Minoprio (CO), che si è conclusa con il rinvenimento ed il sequestro di nr. 10.397 capi di abbigliamento ed accessori recanti tutti il marchio contraffatto “Ermanno - Ermanno Scervino”, stoccati in diversi magazzini delle società “ITTIERRE SPA” (in concordato preventivo) ed “ALBISETTI SPA”.
La merce in parola, nel corso delle attività di sequestro, è stata fatta oggetto di un’accurata perizia tecnica, eseguita da un perito nominato ausiliario di polizia giudiziaria, che ne ha escluso l’autenticità.
Capi di vestiario di vario genere, sciarpe, borse, scarpe ed accessori vari, pur recando il marchio, il logo, la griffe del noto stilista fiorentino del luxury, sono risultati essere del tutto difformi rispetto alle collezioni del brand “Ermanno – Ermanno Scervino”.
Vere e proprie “collezioni parallele”, dunque, perlopiù realizzate con tessuti, pellami e materie prime di scadente qualità, oltre che con manifatture approssimative e dozzinali (Vds. allegate foto).
I rappresentanti legali delle due aziende, presidente ed amministratore delegato della “ITTIERRE SPA” e presidente della “ALBISETTI SPA”, sono stati segnalati all’A.G. inquirente di Isernia per le ipotesi delittuose di cui agli artt. 473, 474, 474ter e 517 Cod.Pen..