Sequestrato laboratorio che produceva merce contraffatta

Forlì Cesena 16 febbraio 2018

Fonte: GdF
​I finanzieri del Comando Provinciale di Forlì, a seguito di una mirata attività info-investigativa, hanno effettuato un controllo d’iniziativa finalizzato al contrasto della contraffazione all’interno di un noto esercizio commerciale di Cesenatico, riuscendo quindi a risalire ad un locale adibito a laboratorio artigianale – sito nella Provincia di Rimini - ove sono stati rinvenuti e sequestrati macchinari per cuciture professionali, svariati pellami recanti marchio contraffatto “Louis Vuitton” utilizzati per la customizzazione di borse e scarpe (anche su commissione dello stesso negozio oggetto del controllo) e merce contraffatta in lavorazione.
L’attività di polizia giudiziaria è stata coordinata dalla D.ssa Lucia SPIRITO, Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura di Forlì, che, notiziata della “pista” che i militari stavano seguendo, ha disposto l’esecuzione di quattro perquisizioni locali (due in Cesenatico e due nella Provincia di Rimini). L’attività, eseguita agli inizi della corrente settimana, ha consentito di sequestrare, oltre ai pellami ed ai macchinari rinvenuti nel laboratorio riminese, anche una cinquantina di borse recanti marchio contraffatto “Louis Vuitton” ed un centinaio di scarpe recanti marchio contraffatto “All Star – Converse”.
Due gli indagati al termine delle attività che, in un contesto territoriale caratterizzato da un importante distretto calzaturiero, s’inquadra nell’azione che la Guardia di Finanza conduce per contrastare la contraffazione, vero e proprio moltiplicatore di illegalità poiché genera evasione fiscale e lavoro nero causando ripercussioni anche a danno degli onesti imprenditori che offrono prodotti conformi alle normative e ai prezzi correnti di mercato.