Siglato a Roma protocollo contro mercato del falso.

PROTOCOLLO

Roma 24 febbraio 2014

Fonte: Adnkronos

​Per un efficace contrasto alla criminalità, vale il principio che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria, anche quando si tratta di fenomeni malavitosi come quello della contraffazione.

 Un malcostume delittuoso ramificato, al quale si è adeguata la risposta della società civile, altrettanto ramificata, concretizzatasi nella firma del "Protocollo per il contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e pericolosi e per la tutela della concorrenza".

Stamane presso la prefettura di Roma, diversi attori della Capitale si sono impegnati per una sinergica collaborazione al fine di debellare la contraffazione e quanto meno contenerne le amare conseguenze che hanno sull'economia e la salute del territorio. L'accordo siglato oggi  al quale hanno aderito la Prefettura, la Procura della Repubblica di Roma, le Forze di Polizia, Roma Capitale, le Università degli Studi "Sapienza" e "Tor Vergata" con i loro laboratori di analisi ed esperti di comunicazione, la Camera di Commercio di Roma, in rappresentanza di tutte le associazioni di categoria e l'Agenzia Regionale Protezione Ambiente del Lazio, permetterà di sviluppare una serie di azioni congiunte per contrastare più efficacemente il fenomeno criminoso della produzione e commercializzazione di merci contraffatte.

Alla Guardia di Finanza è stata affidata la "Cabina di Regia" dell' Osservatorio Provinciale in materia di Contraffazione e Sicurezza dei Prodotti con funzioni di monitoraggio, analisi del fenomeno, supporto alle attività di prevenzione e repressione degli illeciti, informazione preventiva al consumatore e alle aziende. Le sinergie previste dal protocollo, inoltre, consentiranno di risolvere anche problemi di carattere pratico che ostacolano i controlli, come l'acquisizione di informazioni qualificate da Enti locali ed Associazioni di categoria, dotazione di adeguati mezzi tecnici, stoccaggio e smaltimento dei prodotti sequestrati, esecuzione di tempestive analisi di laboratorio per verificare possibili impatti negativi sulla salute dei consumatori, pagamento degli interpreti.