Blitz Anticontraffazione delle Fiamme Gialle a Roma.

ROMA 26 febbraio 2014

Fonte: (Adnkronos)

​Prosegue la lotta alla contraffazione, a nemmeno quarantottore dalla firma del Protocollo per il contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e pericolosi e per la tutela della concorrenza, sottoscritto in Prefettura di Roma, tra le varie Istituzioni interessate al contrasto del fenomeno, oltre centoventi uomini delle forze di polizia hanno fatto irruzione nel quartiere Pigneto, storica roccaforte dei contraffattori attivi a Roma.

Il contingente, composto da ottanta finanzieri, affiancati dalle unità cinofile del Gruppo Fiumicino, venti Carabinieri e venti agenti di ps, sta eseguendo, con il supporto di un elicottero del Roan di Civitavecchia della Guardia di Finanza, numerosi decreti di perquisizione, emessi dalla locale Procura della Repubblica, in appartamenti e locali situati nel triangolo fra via l'Aquila, via Casilina e la omonima Circonvallazione. In base alle indagini condotte dalle fiamme gialle del I Gruppo Roma, gli immobili verrebbero adoperati dai venditori di merce contraffatta come depositi e centri di smistamento.

L'intervento, condiviso con la Prefettura di Roma, ha sinora permesso di sottoporre a sequestro migliaia di articoli taroccati e denunciare i responsabili della parte logistica e commerciale della filiera che, grazie a una perfetta organizzazione funzionale, erano in grado, in pochi minuti, di trasformare le cantine e le stanze adibite allo stoccaggio delle merci in veri e propri bazar del falso.