Aeroporto di Bologna: sequestrati prodotti contraffatti

Bologna 7 novembre 2018

Fonte: GdF
Prosegue in maniera efficace il dispositivo di controllo presso l'Aeroporto “G. Marconi”, dove Funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli e militari della Guardia di Finanza di Bologna, in completa sinergia operativa, monitorano quotidianamente i flussi di persone e merci in transito, grazie alla continua attenzione posta all’analisi dei profili di rischio.
Ammontano a 800 i prodotti sequestrati. La merce, rinvenuta dagli operanti, era stata abilmente occultata nei bagagli al seguito di passeggeri provenienti dal Senegal, dalla Turchia e dalla Costa D’avorio e comprendeva capi di abbigliamento e accessori delle più rinomate firme nazionali ed internazionali.
Il cospicuo numero di pezzi posti in sequestro, di pregevole fattura e tali da ingannare gli ignari acquirenti sulla reale provenienza illecita, erano, con ogni probabilità, destinati ad alimentare il dilagante mercato del falso, in violazione della normativa a tutela del diritto di proprietà intellettuale e delle norme in materia di origine e provenienza dei prodotti.
Tutti i responsabili sono stati deferiti all’ Autorità Giudiziaria della Procura della Repubblica di Bologna.