Controlli alla fiera di San Feliciano

Perugia 5 febbraio 2016

Fonte: GdF

​Sempre più incisiva l’azione di contrasto della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Perugia alla contraffazione, all’abusivismo commerciale ed alla diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza nazionali ed europei.

Nei giorni della tradizionale “Fiera di San Feliciano”, i finanzieri della Compagnia di Foligno sono scesi in campo al fine, da un lato, di verificare il corretto adempimento degli obblighi fiscali da parte dei numerosi commercianti accorsi per l’evento e tutelare gli stessi dalla concorrenza sleale attuata nei loro confronti da parte di soggetti illegali ed abusivi e, dall’altro, di salvaguardare i consumatori mediante il controllo sulla sicurezza e l’autenticità delle merci poste in vendita.

I controlli hanno consentito di individuare due soggetti extracomunitari, originari del Bangladesh, che svolgevano in maniera completamente abusiva la vendita di prodotti non sicuri. Per i due soggetti risultati essere irregolari sul territorio dello Stato oltre alla denuncia alla Autorità Giudiziaria Spoletina è stato avviato l’iter per l’espulsione dal territorio dello Stato.

Le attività si sono concluse con il sequestro di circa 300 prodotti privi dei necessari certificati di conformità e di sicurezza e con le sanzioni irrogate nei confronti di alcuni commercianti per il mancato rilascio dello scontrino fiscale.

L’operazione sottolinea, ancora una volta, l’incessante e costante presidio attuato sul territorio dalle Fiamme Gialle a contrasto di tutti quei comportamenti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del Mercato, in danno dei consumatori e di chi opera osservando la Legge.