Controlli anti abusivismo

Cagliari 13 aprile 2018

Fonte: GdF

Nel corso di attività nel settore della sicurezza prodotti, le Fiamme Gialle del Gruppo di Cagliari e quelle della Tenenza di Sarroch hanno eseguito un intervento nei confronti di due esercizi commerciali operante a Cagliari e a Pula nel campo del commercio al dettaglio di casalinghi e piccoli accessori.

Durante gli interventi è stata rilevata la vendita di merce in violazione delle norme contenute nel Codice del Consumo: i militari hanno infatti rinvenuto 7.138 articoli – tra cui prodotti per la casa (confezioni per alimenti, accessori per capelli, articoli di sartoria) e materiale elettrico (accessori per la telefonia ed informatica) - privi della prevista marcatura “CE” e della presenza di una serie di indicazioni atte a garantirne la riconducibilità come prodotti sicuri.

I prodotti rinvenuti, per un valore commerciale di circa 8.000 euro, sono stati sequestrati e i titolari delle attività commerciali sono stati destinatari di una sanzione pari, nel massimo, a 25.823 €.

Dall’inizio dell’anno, a seguito dei numerosi interventi effettuati nello specifico settore, le Fiamme Gialle hanno sequestrato, sull’intero territorio della provincia, oltre 319.000 articoli “non sicuri” e sanzionato 15 operatori commerciali.

Il settore della “sicurezza prodotti” e del contrasto alle pratiche commerciali operate in violazione del “Codice del Consumo” è un ambito nel quale la Guardia di Finanza investe specifiche risorse al fine di garantire, da un lato, l’incolumità del consumatore finale, sottraendolo al rischio di poter entrare in contatto con articoli pericolosi e potenzialmente dannosi, e, dall’altro, la correttezza delle regole del mercato.