Denunciato senegalese a Ravenna

Ravenna 12 ottobre 2017

Fonte: GdF

In un’operazione congiunta contro la contraffazione dei marchi e l’abusivismo commerciale, Guardia di Finanza e Polizia Municipale di Ravenna hanno fermato un’autovettura condotta da un cittadino di nazionalità senegalese, T.M. di anni 46, da tempo residente a Ravenna, già noto alle forze dell’ordine per precedenti in materia di vendita di prodotti contraffatti.

L’uomo durante il controllo di polizia stradale ha evidenziato segni di nervosismo e gli agenti, insospettiti da tale comportamento, hanno chiesto di aprire il bagagliaio dell’auto, rinvenendo al suo interno diversi capi di abbigliamento e borse con falsi marchi di note case di moda.

Gli accertamenti delle Fiamme Gialle e della Polizia Municipale sono stati quindi estesi, all’abitazione dello straniero, dove sono stati reperiti molti altri capi di abbigliamento e accessori contraffatti.

In totale sono stati rinvenuti e sequestrati 60 falsi articoli, tra cui piumini “Colmar”, “Moncler”, “K-Way” e portafogli e borse “Louis Vuitton” e “Chanel” che sono stati immediatamente sequestrati, così evitando che finissero nel circuito commerciale illegale.

Lo straniero, che risulta regolare sul territorio nazionale, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria a cui dovrà rispondere dei reati di ricettazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con marchi falsi.