La Guardia di Finanza sequestra giocattoli pericolosi

Verbania 7 novembre 2016

Fonte: GdF
​Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle di Domodossola hanno sequestrato giocattoli pericolosi per la sicurezza dei consumatori.
Nel corso dell’attività finalizzata al controllo economico del territorio, i Finanzieri hanno individuato un centro commerciale sito nella città di Domodossola in cui venivano venduti giocattoli privi della marcatura CE e della avvertenze previste dagli artt. 10 e 14 del d.lgs. 54/2011 che ne vietano il commercio.
Nello specifico si trattava di 137 giocattoli per bambini (del tipo diari, penne, magneti, collane ed anelli) di scarsissima qualità, privi della marcatura CE e, dunque, altamente pericolosi per la sicurezza dei consumatori.
Tali prodotti venivano sottoposti a sequestro amministrativo ai sensi dell’art. 31, comma 7 del d.lgs. 54/2011 che prevede una sanzione amministrativa pecuniaria che va da un minimo di euro 1.500,00 ad un massimo di euro 10.000,00.
L’intervento posto in essere conferma la massima attenzione posta dalla Guardia di Finanza nel prevenire e contrastare l’immissione in consumo di prodotti pericolosi che possano arrecare danno soprattutto ai giovani consumatori.