Operazione "Saldi....Tarocchi"

Ravenna 14 gennaio 2015

Fonte: GdF

​Erano in vendita in un negozio di abbigliamento nel centro pedonale di Ravenna: una ventina di piumini Moncler e Colmar contraffatti. La ricostruzione della “filiera del falso” ha poi portato al sequestro di un migliaio di articoli contraffatti delle più note griffe italiane ed estere.

La pattuglia della Guardia di Finanza di Ravenna era in servizio per controllare la regolare emissione degli scontrini e delle ricevute fiscali in occasione dei saldi e la corretta applicazione della disciplina dei prezzi scontati.

Nella merce in esposizione in una vetrina di un negozio, i militari hanno notato che alcuni giubbini di note marche venivano venduti a prezzi nettamente inferiori al loro effettivo valore di mercato.

Dal controllo svolto sulla autenticità dei piumini e dai successivi contatti avuti con i periti dei marchi interessati è stata verificata la falsificazione dei capi in vendita. Tramite i controlli effettuati sulla contabilità dell’esercizio commerciale, è stato possibile risalire al fornitore dei prodotti contraffatti e determinare la provenienza fisica delle merci: un deposito del lughese dove sono stati rinvenuti e sequestrati circa altri mille articoli tra borse, magliette, cinture, sciarpe, camicie e altri giubbotti delle più svariate marche (Armani, Polo Ralph Lauren, Gucci) pronte per essere imballate e cedute ad altri esercizi commerciali.

I responsabili delle vendite “al dettaglio” e “all’ingrosso” della merce falsificata sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria.