Sequestrati capi contraffatti

Alessandria 7 aprile 2016

Fonte: GdF

​I Finanzieri della Compagnia di Alessandria, nell’ambito dell’attività di contrasto all’economia sommersa ed alla commercializzazione di prodotti contraffatti, hanno sequestrato un consistente numero di capi di abbigliamento.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno rivolto la loro attenzione ai mercati rionali svolti, nel corso delle ultime settimane e durante la Pasqua, in vari quartieri del capoluogo provinciale.

In tale contesto, è stato così possibile rinvenire e sequestrare oltre 200 pezzi, per lo più capi di abbigliamento, borse ed accessori vari, riportanti marchi contraffatti delle più note griffe della moda italiana ed estera (Gucci, Armani, Prada, K-Way, Nike, Adidas, Louis Vuitton, Moncler, Hogan, Ralph Lauren, ecc.), posti in vendita da cittadini extra-comunitari, datisi alla fuga alla vista dei militari.

L’azione della Guardia di Finanza, oltre a garantire l’immissione sul mercato di prodotti rispondenti ai requisiti di sicurezza, è volta a tutelare la libera concorrenza tra gli operatori di mercato, evitando che l'economia legale venga danneggiata dall'immissione in commercio di prodotti contraffatti, realizzati a costi di produzione bassissimi, spesso dovuti all'impiego di manodopera minorile ed all'utilizzo di materiali altamente tossici.

A tal riguardo, è opportuno ricordare che l’acquirente di merce realizzata in violazione delle norme in materia di origine e provenienza dei prodotti nonché della proprietà intellettuale, quando ciò sia desumibile dalla qualità della stessa, condizione del venditore ed entità del prezzo, è passibile di una sanzione pecuniaria amministrativa da 100 a 7.000 euro.