Sequestrati 20mila articoli privi del marchio CE

Alessandria 17 febbraio 2014

Fonte: GdF
​La continua azione di controllo economico del territorio, posta in essere nella provincia alessandrina dalla Guardia di Finanza, ha permesso di operare, presso un esercizio commerciale sito nel capoluogo, un importante sequestro di circa 20.000 articoli, dispositivi elettrici ed elettronici, medici e di protezione individuale nonché giocattoli destinati ai più piccoli, per un valore commerciale di circa €. 100.000.
Gli accertamenti del Nucleo di Polizia Tributaria hanno consentito di verificare che gli articoli posti in vendita, importati dalla Cina e privi della marcatura CE, non rispondevano agli standard qualitativi e di sicurezza previsti dalla stringente normativa di settore.
Oltre al sequestro amministrativo operato, i militari hanno segnalato i titolari dell’attività alla locale Camera del Commercio per l’applicazione delle relative sanzioni.
Altri beni, appartenenti alle medesime categorie merceologiche, a fronte di una marcatura CE riportata, sono risultati, invece, privi degli obbligatori controlli di sicurezza, così da trarre in inganno il consumatore.
Per quest’ultima fattispecie, rientrante nell’ipotesi del reato di frode nell’esercizio del commercio, gli esercenti sono stati segnalati alla locale A.G. ed i prodotti posti sotto sequestro penale.
Anche