Sequestrati capi ed accessori contraffatti

Terni 27 aprile 2016

Fonte: GdF

​Sempre attenta ed incisiva l’azione di prevenzione e di contrasto della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Terni alla contraffazione, all’abusivismo commerciale ed alle correlate forme di illegalità.

Nei giorni scorsi, in occasione della 50^ edizione della “Mostra Mercato Macchine Agricole e Zootecnia” di Montecastrilli (TR), i finanzieri della Compagnia di Terni sono scesi in campo al fine, da un lato, di verificare il corretto adempimento degli obblighi fiscali da parte dei commercianti accorsi per l’evento e, dall’altro, di impedire l’abusivismo commerciale e la vendita di prodotti contraffatti, fenomeni ormai ricorrenti nelle località ove è previsto un notevole afflusso di persone.“Gucci”, “Hogan”, “Fay”, “Colmar”, “Ralph Lauren”, “Prada” e “Moncler”: sono soltanto alcuni dei marchi illecitamente riprodotti sui circa 350 capi ed accessori di abbigliamento (jeans, maglie, giubbotti, borse e scarpe) sequestrati, molti dei quali rinvenuti all’interno di una autovettura, anch’essa oggetto di sequestro, parcheggiata nelle immediate adiacenze della “Mostra”.

Quattro, tutti di etnia senegalese e con precedenti penali specifici, i soggetti deferiti all’Autorità Giudiziaria per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, nonché per ricettazione.

Per un loro connazionale, invece, intento a vendere occhiali da sole sebbene sprovvisto dell’autorizzazione per il commercio su aree pubbliche, è scattata, oltre al sequestro della merce, la segnalazione al Sindaco di Montecastrilli per l’irrogazione della prevista sanzione pecuniaria.

L’operazione sottolinea, ancora una volta, l’incessante e costante presidio attuato sul territorio dalle “Fiamme Gialle” ternane a contrasto di tutti quei comportamenti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato, in danno dei consumatori e di chi opera osservando la legge.