Sequestrato abbigliamento contraffatto e prodotti nocivi

Perugia 9 dicembre 2016

Fonte: GdF
​Si è intensificata l’azione di contrasto delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Perugia contro il fenomeno della contraffazione e del falso in genere.
Sequestrati, nel corso dei mercati ambulanti che periodicamente interessano questo territorio, banconote false per un controvalore di 140 euro e oltre 400 articoli, tra borse, scarpe, orologi ed accessori, tutti rigorosamente contraffatti.
Deferiti all’Autorità Giudiziaria il commerciante ambulante trovato in possesso delle banconote false, che consegnava agli ignari clienti come “resto”, nonché quattro cittadini di origine extracomunitaria, due dei quali in possesso di regolare permesso di soggiorno e due richiedenti asilo politico.
Nel corso dei controlli su strada, inoltre, i finanzieri hanno rinvenuto all’interno di un autoarticolato e sottoposto a sequestro oltre 40.000 articoli elettrici, ivi compresi addobbi e decorazioni natalizie, 20 km di cavi elettrici per telecamere e 1,122 Km led strep (luci a led) perché non conformi al “Codice del Consumo”.
La lotta all’industria del falso ed ai prodotti non sicuri si colloca tra i principali obiettivi del Corpo ed è finalizzata alla tutela della sicurezza dei mercati, la cui stabilità viene minata anche dalla concorrenza sleale di chi sottrae alla collettività importanti risorse tramite l’evasione fiscale.
Per tutelare i consumatori, dal 2014, è consultabile il sito internet https://siac.gdf.it, una piattaforma informatica allestita in collaborazione con la Guardia di Finanza, dove sono offerti ai cittadini informazioni e consigli utili sul mondo della contraffazione.