Sequestrati oltre 10.000 prodotti pericolosi per la salute

Torino 5 agosto 2016

Fonte: GdF
​La Guardia di Finanza di Torino, al temine di un’attività investigativa volta al contrasto della commercializzazione di prodotti illegali, ha sequestrato, presso tre attività gestite da imprenditori di etnia cinese, oltre 10.000 prodotti, per un valore commerciale di oltre 20.000 euro, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori I Finanzieri della Compagnia di Pinerolo, che hanno eseguito gli interventi, hanno individuato migliaia di articoli, destinati anche a bambini, non conformi alle direttive della Comunità Europea e del Codice del Consumo nazionale.
Le attività commerciali controllate dalle Fiamme Gialle, situate nelle zone commerciali più note di Pinerolo TO), sono sostanzialmente strutturate come veri e propri centri commerciali. Una di esse, disposta su due piani, è dotata anche di un punto ristoro dal menù orientale.
Gli articoli sequestrati, in prevalenza di bigiotteria varia come collane, anelli, bracciali, accessori per la casa nonché articoli di cancelleria per bambini, sono risultati privi delle informazioni, obbligatorie, circa le sostanze ed i coloranti in essi contenuti nonché delle informazioni circa il loro corretto utilizzo e smaltimento.
Molti degli articoli di bigiotteria e di cancelleria, raffiguranti celebri personaggi dei fumetti, dei cartoon e dei più noti film d’animazione, destinati ovviamente ai più giovani, non offrivano alcuna informazione circa i materiali utilizzati per la fabbricazione.
La merce sequestrata è stata posta a disposizione della Camera di Commercio competente che deciderà in ordine alla sua distruzione mentre i titolari delle attività rischiano sanzioni per oltre 25.000 euro.
L’operazione rientra nel quadro delle attività svolte dalla Guardia di Finanza a tutela dell’economia legale e finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea.