Sequestro di capi ed accessori di abbigliamento contraffatti

Terni 20 gennaio 2017

Fonte: GdF
​Sempre attenta ed incisiva l’azione di prevenzione e di contrasto alla contraffazione posta in essere dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, sulla base di un ulteriore intensificazione dei servizi della specie, disposta dal Comando Regionale Umbria.
Nei giorni scorsi, durante un’attività di controllo del territorio, attuata nell’ambito di un dispositivo permanente predisposto dal Corpo per il contrasto ai traffici illeciti, una pattuglia della Compagnia di Terni controllava, sul Raccordo Terni-Orte, all’altezza dello svincolo di San Liberato di Narni, un’autovettura con a bordo due cittadini di etnia senegalese.
I due extracomunitari, risultati già noti alle Forze di Polizia per precedenti penali specifici, trasportavano alcune buste contenenti 70 capi ed accessori d’abbigliamento (borse, felpe, giubbotti, scarpe) rivelatisi palesemente contraffatti, recanti marchi di note griffe quali Prada, Moncler, Liu-jo, Adidas, Fay, Fred Perry, Napapijri, Stone Island, K-Way, Armani Jeans, Woolrich, Colmar, che venivano sottoposti a sequestro.
Conseguentemente, uno dei due occupanti l’autovettura, dichiaratosi proprietario della merce, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di “Contraffazione” e “Ricettazione”.
L’operazione sottolinea, ancora una volta, l’incessante e costante presidio attuato sul territorio della “Fiamme Gialle” ternane a contrasto di tutti quei comportamenti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato, in danno dei consumatori e di chi opera nel rispetto della legge.