sequestrati oltre 173.000 prodotti non sicuri

Avellino 22 agosto 2016

Fonte: GdF
​Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino ha intensificato nel mese di agosto i servizi finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di materiale non conforme agli standard di sicurezza previsti dalle vigenti normative e contraffatto.
In particolare i militari del Nucleo Polizia Tributaria e della Compagnia del capoluogo irpino, a seguito di un’approfondita attività info-investigativa, hanno eseguito mirati controlli presso quattro esercizi commerciali gestiti da soggetti di etnia cinese ubicati nei comuni di Avellino, Atripalda e Mercogliano.
I riscontri effettuati nei negozi hanno consentito di acclarare che venivano posti in vendita prodotti di vario genere senza che fossero rispettati i requisiti di sicurezza stabiliti dalle normative nazionali e comunitarie. In molti casi sui prodotti non erano neanche presenti le “indicazioni” in lingua italiana previste dal Codice del Consumo (Decreto Legislativo 206/2005) e necessarie per informare i consumatori.
A termine delle attività sono stati complessivamente sottoposti a sequestro amministrativo:
- 167.681 prodotti di bigiotteria e chincaglieria;
- 200 accessori per telefonini;
- 95 accessori per autoveicoli;
- 1439 prodotti elettrici;
- 3663 giocattoli.