Sequestrati prodotti pericolosi e contraffatti

Torino 28 dicembre 2016

Fonte: GdF
​Oltre 1.300 prodotti potenzialmente pericolosi sequestrati, sanzioni complessive per 26.000 euro e un imprenditore denunciato all’Autorità Giudiziaria per contraffazione.
Questo il bilancio di un’attività conclusa nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino a contrasto della commercializzazione nel territorio nazionale di merci contraffatte e prive dei requisiti di sicurezza per la salute dei cittadini.
L’intervento, condotto dalla Tenenza di Bardonecchia, ha interessato un esercizio commerciale di Cesana Torinese, comune dell’alta Val Susa, gestito da un imprenditore di nazionalità cinese, dove i Finanzieri hanno rinvenuto articoli di bigiotteria, cover per cellulari, alberelli di natale e prodotti elettrici di svariato tipo, privi di marcatura CE conforme; in alcuni casi, i prodotti non riportavano nemmeno le previste informazioni minime necessarie per la loro messa in vendita e, quindi, rappresentavano un serio pericolo per la salute dei consumatori. Per questo motivo sono stati sottoposti a sequestro.
L’imprenditore, denunciato alla Procura della Repubblica di Torino, è stato anche segnalato alla Camera di Commercio del capoluogo piemontese.
L’intervento rientra nel quadro delle attività svolte dalla Guardia di Finanza a tutela dell’economia legale e finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale ed europea.