Individuato un laboratorio clandestino

Torino 15 aprile 2016

Fonte: GdF
​La Guardia di Finanza di Torino ha concluso, nei giorni scorsi, un’operazione nel settore del contrasto alla contraffazione dei marchi.
I Baschi Verdi del Gruppo Torino, che hanno condotto l’attività, hanno individuato presso il popolare mercato rionale di Santa Rita del capoluogo Piemontese, un venditore ambulante che commercializzava decine di articoli di bigiotteria e pelletteria riproducenti, fedelmente, i modelli prodotti da celebri marchi quali “Chanel” e “Tiffany & Co.”
I successivi approfondimenti hanno permesso ai Finanzieri di scoprire a Voghera (PV), nel Pavese, il laboratorio clandestino di fabbricazione dove sono stati rinvenuti oltre 2 mila prodotti contraffatti, 4 macchinari utilizzati per l’illecita produzione nonché numerosi cliché recanti il caratteristico simbolo dello storico atelier francese “Chanel”.
L’intervento delle Fiamme Gialle, che rientra nel quadro delle attività svolte dalla Guardia di Finanza a tutela dell’economia legale finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti contraffatti, ha permesso di interrompere l’illecita filiera in violazione della privativa industriale.
Nei confronti dei due imprenditori italiani, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino per i reati di contraffazione e ricettazione.
Sono in corso le operazioni di ritiro dal mercato dei prodotti contraffatti già distribuiti tra Piemonte e Lombardia.